Webshop, Web Agency Pescara // Telefono: 085 90 484 70 // E-Mail: info@sitiwebshop.it // Naviga verso il nostro negozio SUPPORTO

il team del webshop vi lascia 10 consigli su come iniziare a creare un profilo instagram di successo

10 consigli su Instagram per creare un profilo di successo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Pin It

Instagram è una risorsa fondamentale per raggiungere e creare relazione con il proprio pubblico. Ci sono però alcune regole da seguire per sfruttare al meglio questo social network e ottenere vantaggi tangibili.

Dovete aprire un account su Instagram per la vostra azienda? Seguite la nostra guida per iniziare con il piede giusto!

Breve storia e Successo di Instagram

È innegabile che Instagram sia stato uno dei social network che abbia ottenuto un successo incredibile in un tempo relativamente breve. La riprova è data dal fatto che la piattaforma è nata nell’ottobre 2010 ed è stata acquisita da Facebook nell’aprile del 2012 per un miliardo di dollari.

A ben vedere Mark Zuckerberg ha fatto una scelta del tutto oculata, visto che il valore di Instagram, secondo una ricerca condotta da Bloomberg, nel 2018 ammontava a 100 miliardi di dollari.

Qualche numero di Instagram?

- 22,3 milioni di utenti;

- è il 4° social network in Italia dopo Facebook, Youtube e Whatsapp;

- il 36% degli utenti ama vedere i contenuti dei brand che segue;

- il 18 % degli utenti vuole scoprire altri brand affini ai propri gusti;

- gli utenti vanno dai 13 ai 55 anni (fonte);

 Si tratta quindi di un’opportunità da cogliere per chiunque voglia comunicare sul web, ma va fatta con attenzione. Seguite quindi i nostri consigli per iniziare a impostare la vostra comunicazione su Instagram.

Come iniziare a comunicare su Instagram: primi passi e consigli

Vogliamo fare una piccola precisazione prima di iniziare la nostra guida: questa serie di consigli si rivolge a chi non ha mai svolto comunicazione su questo social network e deve iniziare da zero. Se invece il vostro profilo si trova in uno stato più avanzato forse state cercando metodi per aumentare i vostri follower, vi daremo queste più informazioni in un secondo momento. Ci auguriamo comunque che troverete informazioni utili, quindi ecco la nostra lista.

1) Capire cosa è Instagram

 

Regola base: capite le ragioni del successo di Instagram e capirete come sfruttarlo. Le domande da farsi sono: cosa preferiscono vedere le persone? Perché amano questo social network? Su quali leve deve agire la mia azienda per aumentare la notorietà?

Ricollegandoci a uno dei concetti chiave del social media marketing: mettete al centro l'utente e non la vostra azienda!

2) Elabora la strategia

Non basta “esserci”, dovete pianificare! Una delle prime cose da fare è pensare all’obiettivo che volete ottenere da Instagram elaborando una strategia e quindi farvi alcune domande come per esempio:

- voglio portare più traffico sul mio sito web?

- voglio aumentare le mie vendite?

- voglio aumentare la mia presenza sui social?

- voglio generare relazioni con il mio pubblico?

Queste domande sono fondamentali per scegliere che tipologia di post fare, che tono scegliere, il soggetto delle immagini che andremo a condividere e così via…


3) Ottimizza il profilo

Pensate bene a come ottimizzare la descrizione del vostro profilo. Avrete a disposizione poco spazio per descrivere chi siete e perché le persone dovranno seguirvi, siate brevi ed efficaci! Proprio come l'esempio che vi riportiamo


4) Apri un account aziendale

In una prima fase potete tranquillamente aprire il vostro account Instagram come qui descritto per iniziare a capire il suo funzionamento, ma successivamente vi consigliamo caldamente di passare a un profilo aziendale per sfruttare al meglio le potenzialità e gli strumenti dedicati all’advertising o per accedere a statistiche avanzate.

5) Contenuti visivi di qualità

Instagram è basato interamente sulla potenza delle immagini, se volete utilizzarlo sappiate che dovrete creare contenuti visivi originali e di qualità. Questo significa che dovrete dedicare tempo e probabilmente anche risorse monetarie.

Qualche consiglio?

- create immagini coerenti una con l’altra;

- non caricate immagini di scarsa qualità, trasmettono poca professionalità;

- cercate di utilizzare sempre gli stessi colori o gli stessi filtri, magari che si collegano al colore principale del vostro logo o comunque inseriti in una comunicazione "coerente".

Dovrete studiare in continuazione come essere efficaci, comunicativi ed evocativi con le immagini coerentemente al testo e al messaggio che state creando.

Facciamo finta di essere un brand di abbigliamento e accessori con target di età dai 14 ai 30 anni, quindi molto giovanile. Un esempio di contenuti visivi di qualità, con lo stesso filtro e anche con tipologie di post diversi (alcuni visivi e altri più testuali) potrebbe essere questo:

 

Ci troviamo davanti a immagini evocative, in alta definizione, il colore predominante è il colore della pelle, tutti i toni sono chiari o tendono verso questo obiettivo.

6) Instagram è diverso da Facebook!

Strettamente collegato al punto 5 mettetevi in mente che Instagram è completamente diverso da Facebook. Ci sono logiche e dinamiche diverse, basti pensare al fatto i famosi hashtag su Instagram hanno un senso, su Facebook invece no! Anzi potrebbero peggiorare la leggibilità di un post e condizionare negativamente chi vi segue! Anche le dimensioni delle foto nei post sono totalmente diverse! Su Facebook si dovrebbe utilizzare una foto di 940x788 px, su Instagram le dimensioni ottimali sono 1080x1080 px

 
7) Gli hashtag sono importanti

Sempre parlando di hashtag, essi nascono per “dare carattere a un post” e a far sì che possa essere visto da un numero maggiore di utenti. Prima di pubblicare un post cercate di capire quali sono gli hashtag più popolari e quelli più in linea con il vostro messaggio. Un esempio? Se avete un profilo di un ristorante in Abruzzo e pubblicate la foto di un piatto tipico potreste cercare, prima di pubblicare il post, a quali hashtag si può collegare questo piatto come #Abruzzo #ristorante #ricetta #piattotipico #buonappetito #food ecc…

8) Non barate con applicazioni per far crescere la vostra pagina

Forse siete incappati in articoli che parlano di applicazioni che permettono di far crescere la vostra pagina in maniera vertiginosa… Proprio come nell’articolo scorso di Facebook, vi sconsigliamo assolutamente l’acquisto di queste app o di questi servizi! Anzi, Instagram sembra essere ancora più ferreo rispetto a Facebook su questo fronte. Uomo avvisato…

9) Studio del pubblico

Studiate i gusti e i comportamenti del vostro pubblico per produrre contenuti in linea con il vostro pubblico e con i vostri utenti. Sicuramente i follower arriveranno in maniera naturale! Come fare? Ecco qualche consiglio:

- studiate la concorrenza: siete a conoscenza di profili dei vostri competitor? Bene, tra quello che pubblicano cosa ottiene maggiore successo? Ma soprattutto: cosa può differenziarvi da loro? Ricordatevi che Instagram può contribuire a rendere il vostro brand unico e originale;

- gli hashtag: per cercare contenuti di successo partite da un hashtag che potrebbe essere utilizzato per il vostro post. Quali soggetti o quali oggetti sono associati a questo hashtag? Con quali messaggi? Quale tono viene utilizzato?

- cercate di capire gli orari migliori;

- cercate di capire i post ad alto tasso di engagement: quali sono i post che spingono le persone a reagire positivamente? Quali spingono ai commenti? Quali invece spingono le persone a taggarne altre?  

10) Le “stories”, i video, la IGTV: di sicuro interesse per i vostri utenti!

 

fonte della foto: https://blog.crowdfireapp.com/

In ultimo vi diciamo fin da subito che dovreste pensare, oltre ai contenuti visuali, anche a contenuti multimediali come i video. Le persone amano vedere video e lo stesso social network regala ampio spazio a questo formato.

A riprova di ciò ci sono due formati di post molto particolari.

Le “stories” sono contenuti che possono essere sia foto che video, danno una sensazione di interattività e di movimento e hanno una particolarità: possono essere visti per 24 ore. Possono essere impreziosite con scritte, linee, tag e molto altro.

La IGTV è la tv di Instagram dedicata a contenuti video molto lunghi. È divisa in 4 “sezioni”

- Per te;

- Persone che segui;

- Popolari;

- Cronologia.

Per ora non approfondiamo la IGTV, però è utile parlarne perché non è improbabile che Instagram gli darà sempre più spazio.

Questi sono i nostri 10 consigli per iniziare a sviluppare e usare Instagram per la vostra azienda e il vostro brand! Vi diamo appuntamento al prossimo articolo! Volete rimanere sempre aggiornati? Iscrivetevi alla nostra newsletter!

Pin It

Mantieniti aggiornato, iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per ricevere i nostri articoli direttamente nella tua casella di posta elettronica!
Please wait

Richiedi adesso GRATIS informazioni sul tuo progetto WEB

Contattaci per un preventivo SENZA IMPEGNO
Logo Webshop

Newsletter

Vuoi essere informato di più e meglio sul mondo del Web Marketing? Anticipa la concorrenza e iscriviti alla nostra newsletter.

Leggi la Privacy Policy
Please wait
whatsapp2 Webshop Abilitato Mercato Pubbliche Amministrazioni